Studenti con bisogni speciali - Conservatorio di Musica Francesco Venezze Rovigo

DIDATTICA | Servizi per gli studenti | Studenti con bisogni speciali - Conservatorio di Musica Francesco Venezze Rovigo

Studenti con bisogni speciali

 

Il supporto del programma Erasmus+ per i bisogni speciali

Il Programma Erasmus+ attribuisce particolare attenzione agli studenti e al personale in mobilità le cui condizioni fisiche, psichiche o, più in generale, di salute siano tali da non consentire loro una partecipazione al programma senza l’intervento di un finanziamento aggiuntivo, finalizzato a contribuire agli ulteriori costi sostenuti per aspetti quali il supporto, l’accoglienza e l’accessibilità ai locali, nonché ai servizi di supporto pedagogico e tecnico. Questo al fine di assicurare che ognuno possa godere pienamente di tutto ciò che rientra nella mobilità europea.

Ogni Istituto di Istruzione Superiore, attraverso la sottoscrizione della Carta Erasmus per l’Istruzione Superiore (Erasmus Charter for Higher Education/ECHE), si impegna ad assicurare pari accesso ed opportunità a tutti i partecipanti, di là dalla loro condizione. Pertanto, gli studenti e il personale con problematiche fisiche, psichiche o, più in generale, di salute possono beneficiare dei servizi di supporto che l’istituzione ospitante garantisce ai propri studenti e al proprio personale locali.

Finanziamento aggiuntivo

Per i tuoi bisogni di accesso durante il periodo di mobilità, puoi richiedere un finanziamento Erasmus+ per studenti e personale con problematiche fisiche, psichiche o, più in generale, di salute, aggiuntivo al contributo alla mobilità per studio o traineeship o a quella del personale. Per preparare il tuo periodo di mobilità, al fine di poter richiedere il contributo aggiuntivo Erasmus+ per i bisogni speciali, devi specificare le tue esigenze e prevedere i costi ulteriori legati alla tua condizione fisica, psichica o, più in generale, di salute.

Quali sono i tuoi bisogni di accesso?

Con riferimento alla tua mobilità Erasmus+, potrebbero essere ammissibili a contributo, secondo i bisogni individuali, i seguenti servizi: alloggi specifici, assistenza di viaggio, presenza medica, attrezzatura di supporto, adattamento del materiale di apprendimento, accompagnatori, ecc.  

COME CANDIDARSI?

Rivolgiti all’Ufficio Relazioni Internazionali, al Coordinatore Erasmus+ o ad altre figure equivalenti della tua facoltà al fine di essere supportato nella preparazione della tua candidatura per il contributo per bisogni speciali Erasmus+. Informazioni per studenti e personale in uscita sono disponibili presso l’Ufficio Relazioni Internazionali, l’Ufficio Disabilità o altre strutture equivalenti del tuo istituto.

Ti suggeriamo altresì di consultare MapAbility, lo strumento online sviluppato da Erasmus Student Network (ESN) - di cui al seguente link: http://exchangeability.eu/mapability-map – indicante l’accessibilità degli Istituti di Istruzione Superiore e i loro servizi al fine di consentirti di fare scelte informate in merito alla destinazione della tua mobilità. 

Pubblicato il 
Aggiornato il