Palazzo ex Vescovado

DSC_5151

Attualmente il Conservatorio statale di Rovigo ha la sua sede principale nel “Palazzo Venezze” ceduto in uso gratuito per 99 anni dall’Amministrazione Comunale allo Stato, come da convenzione stipulata il 5 settembre 1978. Alcune aule del Conservatorio sono dislocate anche nello stabile dell’Ex-Vescovado di via Casalini, in quanto il crescente aumento della popolazione scolastica ha ampliamente dimostrato l’impossibilità della struttura di palazzo Venezze di ospitare nuove aule. Il Comune di Rovigo, proprietario dell’immobile, nel 1983, per consentire un’idonea sistemazione all’annessa scuola media ha acquistato e restaurato il palazzo Ex-Vescovado. Attualmente il numero delle aule destinate al Conservatorio è 18.

Cenni Storici palazzo Ex-Vescovado

La configurazione attuale del palazzo risale al XVII secolo; risulta che nel 1608 il Vescovo Girolamo Porcia ordini la ricostruzione dalle fondamenta del corpo di fabbrica centrale, prevedendo al pian terreno un porticato con archi ribassati; i due corpi di fabbrica laterali che delimitano il cortile sono probabilmente il risultato di adattamenti di costruzioni preesistenti. Ancora nel seicento il Vescovo Carlo Labia restaurò ed ornò il palazzo facendo costruire la scala a due rami occludendo alcuni archi del porticato oltre al portone centrale sulla strada, quelli più piccoli, laterali, sono riferibili alla nuova sistemazione della recinzione progettata dall’ing. Dino Stori nel 1929. Nel 1942 il Vescovado si trasferisce nella nuova sede e l’edificio seicentesco viene venduto alla Banca d’Italia che lo destina ad uso residenziale; successivamente nel 1978 la Banca lo cede al Comune di Rovigo che nel 1981 realizza alcune modifiche per consentire l’attività didattica della scuola media e del Conservatorio di Rovigo. Con queste modifiche solo la cappella del piano primo, seppur utilizzata come segreteria della scuola, ha mantenuto l’aspetto riferibile alle ricostruzioni volute dal Vescovo Arnaldo Speroni degli Alvarotti del 1788; la fontana e la scala esterna sono state rifatte su modello delle preesistenti nel 1986.

 

Per informazioni relative alla disponibilità e alla concessione dei locali a soggetti esterni, si prega di contattare il Dott. Paolo Cecco presso la segreteria amministrativa al seguente recapito:

ufficiostampa@conservatoriorovigo.it

tel: 0425/22273