Comporre con i suoni del Polesine

logo regione veneto

INTERVENTI DI PROMOZIONE E conservatorio_logo

SOSTEGNO DELLA MUSICA GIOVANILE

CORSO DI FORMAZIONE

“Comporre con i suoni del Polesine”


Con la collaborazione di:

Conservatorio “Francesco Venezze” di Rovigoconservatorio_logo

 

logo rovigo bancaRovigo Banca

 

PREMESSA

Nell’ambito delle attività previste dall’applicazione della legge regionale 19 marzo 2009, n. 8 (BUR n. 25/2009), “Interventi regionali di promozione e sostegno della musica giovanile”, la Giunta regionale del Veneto, con deliberazione n. 1956 del 3/08/2010, ha approvato un programma di interventi nel triennio 2010-2012 destinato al sostegno, promozione, diffusione e formazione nel settore della musica giovanile e nei contesti ad essa correlati.

Il presente avviso è rivolto a studenti interessati all’approfondimento delle proprie conoscenze ed alla sperimentazione nel campo delle tecnologie digitali applicate alla produzione musicale contemporanea. I candidati devono essere iscritti al Conservatorio di Musica “Francesco Venezze” di Rovigo.

Il progetto proposto si articola in una serie di azioni didattico/formative e laboratoriali tenute da docenti e ricercatori presso le istituzioni che collaborano all’iniziativa.

Il periodo di svolgimento è compreso tra i mesi di maggio e ottobre 2013.

Il corso è a frequenza gratuita ed aperto ad un numero massimo di 12 allievi.

Allegato: PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

Progetto Comporre con i suoni del Polesine

Al fine di valorizzare l’uso consapevole e creativo del mezzo informatico e delle attività musicali si intende promuovere una serie di iniziative formative e performative (compositive, esecutive, improvvisative) che coinvolgano i giovani in attività laboratoriali alternate ad attività didattiche ed esecuzioni musicali. Affiancato all’uso delle tecnologie digitali è previsto l’utilizzo di strumenti acustici tradizionali e di registrazioni di suoni ambientali che interagiscano con il mezzo informatico dal vivo. L’iniziativa intende educare all’attività musicale di gruppo e di ricerca.

La tematica dominante da cui parte il progetto è la soundscape composition, una tecnica compositiva che, partendo dagli studi sul paesaggio sonoro (originariamente sviluppati alla Simon Fraser University di Vancouver negli anni Settanta del ‘900 dal World Soundscape Project), si pone come intento la ri-costruzione creativa di un determinato spazio acustico, contesto nel quale il compositore diventa parte attiva e ordinatrice.

Nel caso specifico l’ambiente scelto per lo svolgimento delle esercitazioni e la successiva  elaborazione è costituito dal paesaggio sonoro del Polesine.

A tal proposito verrà eseguita una campagna di registrazioni audio-video nei caratteristici e poco conosciuti contesti naturali e urbani della città e del territorio; le relative tracce audio acquisite andranno a formare un database informatico all’interno della pagina internet appositamente realizzata all’interno del sito del conservatorio (www.conservatoriorovigo.it).

Il concerto finale dal lato tecnico vedrà interessati un numero variabile di esecutori che utilizzano come strumento principale un sistema costituto da un computer portatile (laptop), una interfaccia audio ed uno o più microfoni e la possibilità dell’apporto video se richiesto dalla composizione; dal lato espressivo ci sarà la coordinazione improntata sul modello di spettacolo-concerto con dinamicità scenica creata dagli stessi compositori e/o esecutori.

Il progetto è volto alla valorizzazione, all’ampliamento e allo sviluppo della professionalità artistica. L’identificazione dell’unicità e del potenziale di espressione di ogni giovane musicista.

MODALITA’ DI REALIZZAZIONE

Il progetto proposto si articola in una serie di azioni didattico/formative e laboratoriali tenute da docenti e ricercatori professionisti.

Il periodo di svolgimento è compreso nell’anno scolastico 2012/2013, con cadenza mensile.

Il numero degli studenti ammessi alla frequenza del corso è pari a 12.

Schema delle attività

      1. Attività didattica e seminariale

  • · La sonorizzazione in tempo reale

(Marco Tamburini e Stefano Onorati: illustrazione del progetto di sonorizzazione del film “Sangue e Arena”)

  • · Elaborazione digitale del segnale audio

(Marco Biscarini)

  • · Metodologie di commistione dei suoni acustici e dei suoni elettronici

(Nicola Evangelisti)

  • · Analisi della presenza scenica del musicista e consapevolezza del proprio ruolo

(Andrea Zanforlin)

     2. Attività di laboratorio

  • · Ricerca e identificazione dei luoghi del Polesine sulla base delle linee guida

(Andrea Zanforlin)

  • · Campionamento dei suoni ed elaborazione digitale

(Marco Biscarini e Nicola Evangelisti)

  • · Improvvisazione estemporanea musicale

(Marco Tamburini, Stefano Onorati)

  • · Improvvisazione corporea e liberazione della creatività musicale attraverso il corpo

(Andrea Zanforlin)

  • · Composizione musicale relativa al territorio di campionamento

(Nicola Evangelisti, Andreina Costantini, Marco Biscarini, Ambrogio De Palma)

  • · Prove di esecuzione

(Stefano Celeghin)

      3. Documentazione e archiviazione

  • · Realizzazione della pagina web inserita all’interno del sito del Conservatorio
  • · Preparazione delle linee guida per i docenti
  • · Realizzazione della guida all’ascolto e del programma di sala giovanili
  • · Realizzazione di un dvd (backstage, laboratorio e concerto)

      4. Concerto finale Martedì 13 Maggio ore 21.00 presso Auditorium del Conservatorio

 

20130627_155340 20130627_160307 20130627_154242 20130627_160057 20130627_155711(0) 20130627_154234 20130627_155635

Docenti ed Esperti

Nicola Evangelisti, Andreina Costantini,

Marco Biscarini, Ambrogio De Palma

Marco Tamburini, Stefano Onorati,

Andrea Zanforlin

Coordinatrice

Zoe Pia (Accademia Teatro Alla Scala)

Nota: Il corso è valido per l’acquisizione dei crediti formativi previsti

Il Direttore M° Vincenzo Soravia

Per maggiori informazioni contattare la dott.ssa Pia Zoe coordinatrice del progetto “Comporre con i suoni del Polesine” ai seguenti recapiti suonidelpolesine@conservatoriorovigo.it e cellulare 340/7904557 mail:suonidelpolesine@conservatoriorovigo.it

CALENDARIO INCONTRI

Venerdì 17 maggio alle ore 15.00 , ritrovo davanti alla sede centrale del Conservatorio.
primo incontro in cui si andranno a registrare alcuni suoni caratteristici del Polesine.
La prima tappa vedrà come protagonista il territorio di Boara.
Venerdi 14 giugno ore 15.30
secondo incontro
Giovedi 27 Giugno 2013, terzo incontro con il seguente programma:
-ore 10.00/13.00
 Seminario sulla commistione dei suoni acustici e i suoni elettronici: analisi delle composizioni storiche con tali metodologie, con particolare riguardo a Steve Reich.
Prof. Evangelisti, Costantini
-ore 14.00/ rientro 18.00 circa
Registrazione Suoni del Polesine: il Parco del Delta.
Ritrovo davanti la sede del Conservatorio.
Martedi 16 luglio ore 10.00 quarto incontro