Arpa

Docenti del corso

Descrizione

Materie COMPLEMENTARI obbligatorie con esame finale di LICENZA
- Teoria, solfeggio e dettato musicale (durata 3 anni): nel periodo INFERIORE- Armonia complementare (durata 2 anni): nel periodo INFERIORE a partire da V°

- Storia della musica (durata 2 anni): nel periodo SUPERIORE

 

Materie COMPLEMENTARI obbligatorie senza esame finale

- Esercitazioni corali

- Esercitazioni orchestrali

 

Propedeuticità

- L’esame di licenza di Teoria, solfeggio e dettato musicale deve precedere il compimento INFERIORE, la licenza di Storia della musica e la licenza di Cultura musicale generale (Armonia complementare)

- L’esame di licenza di Storia della musica deve precedere il compimento SUPERIORE

- L’esame di licenza di Armonia complementare deve precedere il compimento SUPERIORE

 

Durata

9 anni suddivisi in 2 periodi

- periodo INFERIORE (7 anni)

- periodo SUPERIORE (2 anni)

 

Esami da sostenere

I – Programmi degli esami di compimento del corso inferiore

  1. Esecuzione di pezzo scelto dal candidato fra i seguenti:Rousseau: Variations sur un thème pastoral.Piernè: Improptu (sic) caprice.

    Tedeschi: Suite (1° e 2° tempo).

    Anacreontica.

    Tournier: Tema con variazioni

    Vers la source dans le bois.

    Au matin (étude de concert).

  2. Esecuzione di uno studio estratto a sorte fra sei preparati dal candidato e scelti, tre, fra i 48 studi di Dizi-Tedeschi, e tre fra i “forty studies” di Bochsa.
  3. 3. Esecuzione della parte di 1ª arpa di orchestra delle opere:Wagner: Incantesimo del fuoco (Walkiria);Mascagni: Inno al sole (Iris);

    e di un brano del repertorio sinfonico dato dalla Commissione.

  4. Lettura estemporanea di un brano di media difficoltà e trasporto, non oltre un tono sopra o sotto, di un facile brano.

Prova di cultura:

Storia dell’arpa.

II – Programma degli esami di diploma

  1. Esecuzione di un programma di concerto (della durata di circa 40 minuti) nel quale devono figurare, oltre a uno dei pezzi: “Todestanz di Poenitz” e “Jardin mouillé” di J. De la Presle, musiche di classici clavicembalisti e di repertorio arpistico.
  2. Esecuzione di uno studio estratto a sorte 24 ore prima tra gli otto grandi studi di Posse esclusi i numeri 5 e 6. L’estrazione deve avvenire per ogni singolo candidato in modo che questi abbia 24 ore di tempo prima dell’inizio del pezzo estratto.
  3. Esecuzione di un pezzo assegnato dalla Commissione tre ore prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza.

Prova di cultura:

Dar prova di conoscere la più significativa letteratura per arpa e i trattati didattici più noti.

 

Note

CHIARIMENTI IN ORDINE AL PROGRAMMA DI ESAME DI ARPA

(C.M. 28 MARZO 1985)

Esami di Diploma:

Prova n. 2 “Esecuzione di uno studio estratto a sorte 24 ore prima tra gli otto grandi studi di Posse esclusi i numeri 5 e 6″ : L’estrazione deve avvenire per ogni singolo candidato in modo che questi abbia 24 ore di tempo prima dell’inizio del pezzo estratto.