Flauto

Flauto

 

Docenti del corso

Descrizione

Materie COMPLEMENTARI obbligatorie con esame finale di LICENZA
– Teoria, solfeggio e dettato musicale (durata 3 anni): nel periodo INFERIORE
– Armonia complementare) (durata 1 anno): nel periodo SUPERIORE
– Storia della musica (durata 2 anni): nel periodo SUPERIORE

Materie COMPLEMENTARI obbligatorie senza esame finale
– Musica d’insieme per strumenti a fiato (1 anno): nel periodo SUPERIORE
– Esercitazioni corali
– Esercitazioni orchestrali

Propedeuticità
– L’esame di licenza di Teoria, solfeggio e dettato musicale deve precedere il compimento INFERIORE
– L’esame di licenza di Storia della musica deve precedere il compimento SUPERIORE
– L’esame di licenza di Armonia complementare deve precedere il compimento SUPERIORE

Durata

7 anni suddivisi in 2 periodi
– periodo INFERIORE (5 anni)
– periodo SUPERIORE (2 anni)

Esami da sostenere

Esami di COMPIMENTO
– compimento INFERIORE: (alla fine del 5° anno)
– compimento SUPERIORE (DIPLOMA): (alla fine del 7° anno)

I – Programmi degli esami di compimento del corso inferiore

  1. Esecuzione di un pezzo da Concerto con accompagnamento di pianoforte.
  2. Esecuzione di due studi estratti a sorte fra sei dei seguenti:
    Andersen , Op. 30. Numeri 12, 15, 23 (dai 24 esercizi istruttivi editi da Rühle & Wendling di Lipsia);
    E. Kohler , Op. 33 (parte terza). Numeri 1, 4, 8 (dagli otto grandi studi editi da J. H. Zimmermann di Lipsia);
    G. Briccialdi , Numeri 9, 16, 21 (dagli studi editi da G. Ricordi);
    A. B. Fürstenau , Op. 107, numeri 5, 11, 16, dai 26 esercizi editi da H. Litolff – Braunschweig.
  3. Esecuzione di un pezzo di media difficoltà assegnato dalla Commissione, tre ore prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza.
  4. 4. Lettura estemporanea di un brano di media difficoltà, e trasporto di non oltre un tono sopra o sotto di facile brano.

Prova di cultura:
Dare prova di saper suonare l’ottavino e dimostrare di conoscere la costruzione del flauto.

II – Programma degli esami di diploma

  1. Esecuzione di un pezzo da Concerto con accompagnamento di pianoforte.
  2. Esecuzione di due studi estratti a sorte fra 6 dei seguenti:
    J. Andersen : Op. 15. Numeri 6,12, 17 (dai 24 grandi studi editi da Rühle & Wendling di Lipsia).
    J. Andersen : Op. 60. Numeri 5, 16, 18 (dai 24 grandi studi di virtuosità editi da J. H. Zimmermann di Lipsia);
    J. Andersen : Op. 63. Numeri 8, 12, 13 (dai 24 studi tecnici editi da W. Hansen, Lipsia);
    J. Herman : Numeri 4, 5, 6 (dai 12 grandes études de style editi da Choudens di Parigi).
  3. Esecuzione di un pezzo da Concerto assegnato dalla Commissione tre ore prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza.
  4. Lettura estemporanea di un brano di media difficoltà, e trasporto di non oltre un tono sopra e sotto.

Prova di cultura:

Esecuzione e concertazione di un brano di musica d’insieme per istrumenti a fiato assegnato 24 ore prima dell’esame.
Storia del flauto. Dar prova di conoscere la più importante letteratura per flauto e i trattati didattici più noti.

 

Note

CHIARIMENTI IN ORDINE AL PROGRAMMA DEGLI ESAMI DI DIPLOMA DI FLAUTO
(C.M. 28.3.85)
Prova di cultura:
a) “Esecuzione e concertazione di un brano di musica d’insieme per strumenti a fiato, assegnato 24 ore prima dell’esame”. Il candidato avrà un’ora a disposizione, alla presenza della Commissione, per concertare.