Jazz

Coordinatore dei Corsi di jazz
Stefano Onorati

Docenti del Biennio di Musica jazz
Cecchetto Roberto, Cecchini Dario,  Claudio DonàPierluigi Mingotti, Montellanico Ada, Stefano Onorati, Stefano Paolini, Stefano SenniMarcello Tonolo, Pollice Marco, Sigurtà Fulvio, Aurelio Zarrelli.

Requisiti per l’ammissione
L’ammissione ai corsi è subordinata al superamento di uno specifico esame.
Possono presentare domanda di accesso ai corsi gli studenti che non siano iscritti ad altri corsi di corrispondente livello.
Possono iscriversi:

  • studenti in possesso di diploma di Conservatorio e del diploma di scuola secondaria
    superiore o titoli equipollenti
  • studenti in possesso di diploma accademico di I livello conseguito presso i Conservatori
    di musica e gli IMP
  • studenti in possesso di laurea, o titolo equipollente

Sono attribuiti eventuali debiti / crediti in relazione al precedente percorso formativo compiuto.
Tutti i candidati devono allegare alla domanda di ammissione un dettagliato curriculum degli studi musicali svolti di particolare attinenza al corso o al profilo richiesto. I candidati all’ammissione ai corsi che richiedono prove esecutive con accompagnatore dovranno provvedere personalmente a tale necessità.

Obiettivi formativi specifici
Attraverso l’approfondimento ed il completamento degli studi musicali compiuti, il  biennio si prefigge lo scopo di fornire competenze avanzate nel campo dell’esecuzione musicale jazzistica. In particolare, l’indirizzo si propone l’obiettivo di ampliare le conoscenze di coloro che, già in possesso dei titoli previsti per l’ammissione, intendono specializzarsi con l’acquisizione di ulteriori e specifiche competenze professionalizzanti attraverso l’approfondimento tecnico-interpretativo del repertorio per strumento solo e in ensemble, e specificamente mediante: l’arricchimento tecnico-strumentale, l’approfondimento analitico-interpretativo, l’approfondimento della conoscenza storico-stilistica dei principali autori, l’acquisizione di una appropriata capacità d’ascolto e di relazione con gli altri
strumenti dell’ensemble, la partecipazione a concorsi, esecuzioni musicali e stage.

Sbocchi professionali
Attività professionale concertistica orientata all’esecuzione da solista, arrangiatore e compositore in gruppi ridotti e formazioni allargate.

ESAMI DI AMMISSIONE

Prova scritta (durata 1h)

Test attitudinale riguardante le competenze teorico-percettive :

  • ear training (riconoscimento degli intervalli e delle quadriadi)
  • dettato musicale ( ritmico e melodico )
  • teoria e armonia jazz (cifratura degli accordi e armonizzazione della linea melodica )

Prova pratica

Esecuzione di due brani con relativa improvvisazione: un brano scelto dalla commissione e uno a piacere scelto dal candidato dall’elenco di seguito riportato:
BOP
Now is the time (C.Parker); Yardbird suite (C.Parker); Airegin (S.Rollins):
STANDARDS
Body & soul(Green); Autumn Leaves (Mercer); Have you meet miss Jones (Rodgers).
MODALI
Footprints (Shorter); So what (Davis); Little Sunflowers (F.Hubbard)
MODALITÀ COMPLESSA
Virgo (Shorter); Dolphin dance (H.Hancock); Moment notice (J.Coltrane).

Lettura  a prima vista.
Prova pianistica – interpretazione sigle (voicing) e accompagnamento di una semplice linea melodica tratta dal repertorio jazzistico.
Colloquio.

PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA

BIENNIO SUPERIORE DI JAZZ
           
Area Unità di corso 1° anno 2° anno
ore crediti ECTS ore crediti ECTS
A Storia ed estetica del jazz e delle musiche afroamericane 15 2 15 2
A Analisi delle forme della musica afroamericana 15 2 15 2
A Pratica pianistica ad orientamento Jazz 20 6 15 5
B Prassi esecutiva e repertorio Jazz 30 18 30 18
B Musica d’insieme per piccoli, medi e grandi organici 30 3 30 3
B Tecniche di Composizione ed Arrangiamento Jazz 30 5 30 5
B Tecniche di Orchestrazione e Strumentazione Jazz 30 5 30 5
C Ear Training avanzato 20 3 10 1
C Insegnamenti a scelta dello studente   16   9
D Altre attività formative
  Prova finale       10
  Totale 190 60 175 60

Discipline integrative e affini e Altre attività formative

Per completare il proprio piano di studi, l’allievo del biennio, dovrà scegliere tra le discipline presenti nella DISCIPLINE INTEGRATIVE E AFFINI A.A. 2016 2017 AREA C e altre attività formative fino al raggiungimento di 60 crediti annuali.

Prova finale

Presentazione di una tesi originale, con relativo concerto pubblico di brani originali di propria composizione e standard del repertorio jazzistico, della durata di 30’ circa, per un organico concordato con il docente relatore, obbligatoriamente ripartito tra solista,piccolo gruppo ed ensemble.