PROCEDURA SELETTIVA PUBBLICA, PER TITOLI ED AUDIZIONE, PER L’INDIVIDUAZIONE DI PIANISTI COLLABORATORI a.a. 2014/2015: scadenza domande 15 novembre

Rovigo, 28 ottobre 2014
Prot.   4998         /DC-3

PROCEDURA SELETTIVA PUBBLICA, PER TITOLI ED AUDIZIONE, PER L’INDIVIDUAZIONE DI PIANISTI COLLABORATORI a.a. 2014/2015

IL DIRETTORE

VISTO il D.Lgs. 5.5.1918, n. 1852;
VISTO il R.D. 11.12.1930, n. 1945;
VISTA la legge 7. 8. 1990 n. 241 e successive modifiche e integrazioni;
VISTO il D.P.R. 28.12.2000 n.445;
VISTA la legge 10.4.1991, n. 125;
VISTO il D.Lgs. 30.6.2003 n.196;
VISTO lo Statuto del Conservatorio approvato con Decreto Dirigenziale n. 319 del primo ottobre 2004;
CONSIDERATA la necessità di individuare pianisti collaboratori;
RILEVATO che è necessario attivare tempestivamente la suddetta selezione;
 

DISPONE

Art. 1 Oggetto del bando

E’ indetto, presso il Conservatorio di Musica “Francesco Venezze” di Rovigo, una procedura selettiva pubblica, per titoli ed audizione, per l’eventuale individuazione di PIANISTI COLLABORATORI con specifiche competenze nel repertorio strumentale, e vocale (teatrale e da camera). L’attività sarà prestata sulla base di moduli di ore da stabilire secondo i piani di studio dei vari corsi, che si terranno nell’a.a. 2014/2015.

Art. 2 Requisiti generali di ammissione

Per l’ammissione alla presente procedura sono richiesti i seguenti requisiti:
1. età non inferiore ad anni 18;
2. diploma di scuola dell’obbligo;
3. cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
4. idoneità fisica all’impiego;
5. godimento dei diritti politici;
6. adeguata conoscenza della lingua italiana (per i cittadini stranieri).
7. diploma di pianoforte (vecchio ordinamento e/o I° livello e/o II° livello) rilasciato da un Conservatorio o Istituto musicale pareggiato.
Non possono accedere alla procedura coloro che siano stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero decaduti da un impiego statale.
Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione alla procedura. 

Art. 3 Domanda e termini di presentazione 

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta semplice (come da schema all. A del presente bando), recante la sottoscrizione autografa dell’aspirante, dovrà essere indirizzata al Direttore del Conservatorio di Musica “F. Venezze “ Corso del popolo, 241 -45100 Rovigo e potrà essere presentata direttamente presso la segreteria amministrativa del Conservatorio o potrà essere spedita tramite posta elettronica certificata al seguente recapito conservatoriorovigo@pcert.postecert.it, entro il termine perentorio di SABATO 15 NOVEMBRE 2014. A tal fine fa fede il timbro e la data dell’ufficio postale accettante.

Nella domanda di ammissione gli aspiranti dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità:
1. cognome e nome;
2. data e luogo di nascita;
3. residenza anagrafica;
4. cittadinanza;
5. codice fiscale;
6. recapito prescelto ai fini della presente procedura, numero telefonico, eventuale indirizzo e-mail;
7. di godere dei diritti civili e politici;
8. di non aver riportato condanne penali né avere carichi penali pendenti;
9. di non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente
insufficiente rendimento;
10. di non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego mediante la
produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
11. di essere idonei fisicamente all’impiego;
13. di avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana, per gli aspiranti stranieri;
14. di accettare senza riserva tutte le condizioni previste nel presente bando.
Alla domanda dovranno essere allegati:
1. curriculum, con firma autografa, attestante:
- titoli di studio posseduti, concerti effettuati, concorsi sostenuti e attività didattica svolta;
2. fotocopia dei documenti elencati all’art. 2 punto n.2;
Le attività artistiche e didattiche ed i concorsi sostenuti devono essere certificati o autocertificati, ai sensi del D.P.R. n. 445/00 (All. B), unitamente a copia fotostatica di un documento di identità.I candidati stranieri, a pena di esclusione dal concorso, devono presentare la documentazione inerente l’attività artistica e didattica nonché inerente le pubblicazioni corredata da traduzione redatta da un traduttore ufficiale.
L’amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici, o comunque imputabili a fatto di
terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
 

Art. 4 Inammissibilità della domanda ed esclusione dalla procedura 

E’ inammissibile la domanda presentata oltre i termini perentori indicati nell’art. 3 e la domanda priva della sottoscrizione autografa.
Sono, altresì, esclusi dalla procedura i candidati che pur avendo presentato la domanda nei termini prescritti:
1. risultino privi dei requisiti generali e specifici di ammissione di cui agli artt. 2 e 3;
2. omettano le dichiarazioni di cui all’art. 3 punti dal n. 1 al n. 15;
3. rendano dichiarazioni mendaci o producano documenti falsi;
4. non abbiano adeguata conoscenza della lingua italiana (se stranieri);
5. non abbiano prodotto le traduzioni richieste dall’art. 3 (se stranieri).
L’esclusione è disposta con decreto del Direttore che può essere emesso in qualsiasi fase della procedura.

Art. 5 Audizione

L’audizione consisterà in due o più prove di lettura a prima vista, di cui almeno una relativa al repertorio strumentale e una al repertorio vocale. L’audizione, rivolta ai soli candidati in possesso dei requisiti di ammissibilità previsti dal presente bando si svolgerà presso la sede del Conservatorio sita in Corso del popolo, 241 a Rovigo, con tempi e modalità comunicati successivamente attraverso la pubblicazione sul sito e albo.

Art. 6 Commissione 

La Commissione, nominata e presieduta dal Direttore con decreto, sarà composta di n. 3 membri, interni o esterni di cui almeno un esperto della stessa area disciplinare. 

Art. 7 Adempimenti della Commissione e formazione della graduatoria 

La Commissione, prima di procedere alla valutazione delle domande, predetermina i criteri e le procedure per la valutazione comparativa dei titoli (di studio, servizio e artistico-professionali) prodotti dai candidati e dell’audizione.
Al termine della valutazione, compiuta in base a giudizio insindacabile della Commissione, saranno formate le graduatorie dei candidati ritenuti idonei, in ordine decrescente, sulla base del punteggio conseguito.
Le graduatorie, approvate con decreto direttoriale, saranno immediatamente efficaci e pubblicate all’Albo e sul sito internet del Conservatorio.
Le graduatorie avranno validità di un anno accademico e potranno essere eventualmente prorogate per altre due annualità con delibera degli Organi di Gestione del Conservatorio.

Art. 8 Individuazione del destinatario e stipula del contratto 

Tra i candidati utilmente collocati in graduatoria, coloro che risultano già in possesso del diploma, saranno destinatari di contratto di prestazione occasionale con un compenso lordo orario pari ad € 25,00. L’assunzione avverrà a discrezione dell’amministrazione secondo le necessità dell’Istituzione

Art. 9 Trattamento dei dati personali

Ai sensi del D.Lgs. n. 196/03, i dati personali forniti dai candidati sono raccolti dal Conservatorio di Rovigo per le finalità di gestione della selezione e saranno trattati anche successivamente alla eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per finalità inerenti la gestione del rapporto medesimo. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione a pena di esclusione dalla selezione.
 

Art. 10 Restituzione dei titoli 

Dalla data del decreto di approvazione degli atti decorrono novanta giorni per il ritiro delle pubblicazioni da parte dei candidati oltre tale data il Conservatorio non assume più alcuna responsabilità per la custodia della documentazione inviata. La restituzione del materiale, in caso di richiesta, sarà a carico del candidato.
 

Articolo 11 Clausola di salvaguardia.

Per quanto non espressamente previsto si fa riferimento alle norme vigenti in materia.
 
 F.to IL DIRETTORE  Vincenzo Soravia

scarica il bando completo e la domanda di partecipazione