Elezioni del Consiglio Accademico del Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo per il triennio accademico 2013/2016

Rovigo, 14 ottobre 2013

Prot.       4752         /DC8

Decreto n. 49      /2013

 

Il DIRETTORE

Vista la legge 21 dicembre 1999 n. 508, di riforma delle accademie di Belle Arti, dell’Accademia Nazionale di Danza, Dell’Accademia Nazionale di Arte Drammatica, degli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche, dei Conservatori di Musica e degli Istituti Musicali Pareggiati;

Visto il D.P.R. 28 febbraio 2003 n. 132 “Regolamento recante criteri per l’autonomia statutaria, regolamentare e organizzativa delle istituzioni artistiche e musicali, a norma della legge 21 dicembre 1999, n. 508”;

Visto lo Statuto del Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, approvato con Decreto Dirigenziale n 319 del 1 ottobre 2004 ed, in particolare l’art. 18, commi 1 e 2;

Vista la necessità, ai sensi dell’art 14, comma 2 dello Statuto del Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo di procedere alle nuove elezioni per il triennio accademico 2013/2016;

Vista la nota prot. n. 3678 del 21.05.07 del MUR – AFAM avente ad oggetto la composizione dei Consigli Accademici;

Considerata la mancanza di una regolamentazione attuativa disciplinante la elezione del Consiglio Accademico;

Ritenuta l’urgenza di disporre l’indizione di nuove elezioni al fine di assicurare la continuità della programmazione didattica; della ricerca; della produzione

Decreta

Art 1. sono indette le elezioni del Consiglio Accademico del Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo per il triennio accademico 2013/2016. Il numero degli eleggibili al Consiglio Accademico, in base allo Statuto, è stabilito nel numero di dieci;

Art. 2 ai sensi dell’art. 18, comma 2, lettera A, dello Statuto e tenuto conto della nota prot. n. 3678 del 21.05.07 del MUR – AFAM l’elettorato attivo è riservato a tutti i docenti in servizio presso il Conservatorio di Rovigo con contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato annuale;

Art. 3 ai sensi dell’art. 18 dello statuto e tenuto conto della nota prot. n. 3678 del 21.05.07 del MUR –AFAM possono presentare le loro candidature i docenti di ruolo del Conservatorio in servizio da almeno tre anni.

Art. 4 entro e non oltre il giorno sabato 26 ottobre 2013 alle ore 13:00, le candidature dovranno pervenire a mezzo posta (non fa fede il timbro postale) o presentate a mani proprie all’Ufficio Protocollo del Conservatorio; la Commissione elettorale (i cui componenti devono astenersi dal presentare la propria candidatura ), nominata con Decreto del Direttore e composta da tre docenti di ruolo del Conservatorio e presieduta dal docente con maggiore anzianità di servizio, valuterà il possesso dei requisiti richiesti;

Art. 5 i candidati avranno modo di presentarsi al corpo docente nel corso della seduta del collegio dei docenti che avrà luogo il giorno mercoledì 30 ottobre 2013 alle ore 11.00, nella stessa giornata nel corso della medesima seduta del collegio dei docenti, avverrà la votazione dalle ore 12:00 in poi; ciascun elettore, una volta accertata la sua identità personale da parte della Commissione, potrà esprimere il proprio voto su una scheda, appositamente predisposta e siglata dai componenti la Commissione Elettorale, nella quale saranno indicati i nominativi dei candidati in ordine alfabetico; ciascun elettore può esprimere il proprio voto a favore di un numero di candidati non superiore al numero di eleggibili (dieci) ;

Art. 6 le votazioni si intendono valide se ha partecipato la maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto; risultano eletti i candidati che riportano il maggior numero di preferenze individuali. Nel caso di parità di voti si terrà conto della maggiore anzianità di servizio presso il Conservatorio e, in caso di ulteriore parità, della maggiore anzianità anagrafica;

Art. 7 le operazioni di scrutinio sono pubbliche ed avranno inizio immediatamente dopo le votazioni. Al termine delle operazioni elettorali la Commissione redige apposito verbale che sarà consegnato al Direttore dell’Istituzione;

Art. 8 al termine delle operazioni di scrutinio il Direttore dispone l’affissione all’albo dei risultati delle elezioni e nomina, con apposito decreto, il Consiglio Accademico;

Art. 9 il Consiglio Accademico sarà quindi integrato da due membri designati dalla Consulta degli Studenti, ai sensi dell’art. 189 dello Statuto.

 

Il Direttore

Vincenzo Soravia